Per approfondire

“LA COPPIA DI FRONTE ALLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASISTITA. Aspetti psicologici, medici,bioetici.” Pier Luigi Righetti, Marta Galluzzi,Tiziano Maggino, Andrea Baffoni, Antonio Azzena 2009, FrancoAngeli

00Per approfondire


Il libro è scritto da un gruppo di lavoro multidisciplinare che comprende sia psicologi che ginecologi, questo permette di affrontare in modo preciso e trasversale il tema dell’infertilità, della PMA e i risvolti che portano con sé. Questo viene perseguito dando una particolare importanza al cambiamento delle dinamiche all’interno della coppia, ai mutamenti psicologici derivanti dalla diagnosi di infertilità, gettando uno sguardo al concetto di genitorialità.
All’interno del libro vi è uno spazio interamente dedicato all’anatomia e alla spiegazione della fisiologia della riproduzione, passi necessari al fine di poter comprendere, soprattutto per coloro che sono estranei al mondo medico, i meccanismi alla base delle tecniche di riproduzione assistita. A questo proposito il linguaggio utilizzato è, per quanto preciso e scientifico, chiaro e molto comprensibile.
Completano il volume una panoramica sui modelli bioetici connessi alla riflessione sulla PMA, un’appendice riassuntiva delle tappe della ricerca medico-scientifica in questo campo e il testo della legge 40/2004, con le più recenti Linee guida associate.

NESSUNO ESCA PIANGENDO Marta Verna, 2016 – UTET

00Per approfondire


Marta è una dottoressa che svolge con amore e con dedizione il suo lavoro: si occupa di bambini che sono affetti da patologia oncologica. E’ anche una donna e una moglie: si è laureata, si è sposata con Fabio, e ora è alla ricerca di un figlio. Marta racconta la storia di Caterina, perchè come dice lei, solo una donna può farsi desiderare cosi tanto. Da medico diventa paziente: intraprende il lungo e doloroso cammino della PMA. Caterina non arriva, il suo matrimonio va in crisi, si separa e deve fare i conti con le aspettative disattese.  Un libro che racconta di molte emozioni, di una storia di una donna che accomuna molte donne: a volte il sogno della maternità non si realizza e bisogna saper mettere assieme i cocci di un vaso che si è rotto e non tornerà più integro. Marta impara a camminare portando con sè il suo dolore, accanto a suo marito con il quale si è riconciliata e che porta il suo dolore, cercando di non farsi del male reciprocamente.
Un libro emozionante che punta dritto al cuore poichè mette assieme vita personale e vita professionale: la storia di  Marta e la sua ricerca del figlio con la storia dei bambini che lottano oggi giorno una battaglia dura e difficile, la guarigione.