Il libro è scritto da un gruppo di lavoro multidisciplinare che comprende sia psicologi che ginecologi, questo permette di affrontare in modo preciso e trasversale il tema dell’infertilità, della PMA e i risvolti che portano con sé. Questo viene perseguito dando una particolare importanza al cambiamento delle dinamiche all’interno della coppia, ai mutamenti psicologici derivanti dalla diagnosi di infertilità, gettando uno sguardo al concetto di genitorialità.
All’interno del libro vi è uno spazio interamente dedicato all’anatomia e alla spiegazione della fisiologia della riproduzione, passi necessari al fine di poter comprendere, soprattutto per coloro che sono estranei al mondo medico, i meccanismi alla base delle tecniche di riproduzione assistita. A questo proposito il linguaggio utilizzato è, per quanto preciso e scientifico, chiaro e molto comprensibile.
Completano il volume una panoramica sui modelli bioetici connessi alla riflessione sulla PMA, un’appendice riassuntiva delle tappe della ricerca medico-scientifica in questo campo e il testo della legge 40/2004, con le più recenti Linee guida associate.